Muscoli dopo i 35 anni

METTERE SU MUSCOLI DOPO I 35 ANNI

Puoi continuare a fare progressi dopo i 35-40 anni? E oltre? Quando si arriva a 50 e 60?

N

on stiamo parlando di forma fisica generale o di dimagrimento… ma proprio di mettere su muscoli.

Tieni conto che, quando si parla di salute generale, una delle cose più importanti che determina lo stato di forma di un individuo è proprio la quantità di massa magra.
Meno è, peggiore è la condizione generale.

Tenendo conto che l’età porta ad un leggero ma costante deterioramento della quantità di massa magra, è bene contrastare questo effetto per rimanere in forma.

Ecco perchè ti illustro 4 aspetti che determinano la possibilità o meno di costruire tessuto muscolare una volta superati i 35-40 anni.
Conoscerli ti aiuterà a contrastare il catabolsimo che accompagna gli anni che avanzano

1 – Esperienza di allenamento

L’esperienza di allenamento determina il potenziale di costruzione di nuovo tessuto muscolare. Un atleta che si allena bene da 20 anni, molto probabilmente ha già raggiunto il suo massimo potenziale e difficilmente metterà su molta massa magra.
Dall’altra parte, chi inizia per la prima volta ad allenarsi con i pesi ha margini nettamente superiori di crescita.

Quindi se hai più di 35 anni e inizi ora ad allenarti, è molto probabile che tu ottenga dei risultati abbastanza evidenti già nei primi mesi.

Iniziare ad allenarsi con i pesi fra i 35-40 anni può certamente portare a dei miglioramenti evidenti, ma rimane il fatto che prima si inizia e meglio è.
In questo è sicuramente avvantaggiato chi ha iniziato a 18 e non si è mai fermato.

Ovviamente tutto ciò vale se si fanno le cose per bene. C’è anche chi si allena da 20 anni ed è sempre lo stesso… non è certo rara questa situazione.

Per questo, se il tuo obiettivo è mettere su muscoli, il suggerimento che ti do per non perdere tempo e arrivare all’obiettivo, è di farti seguire da qualcuno.
L’esperienza di un esperto farà certamente la differenza, sia che tu abbia 30 anni, si che tu ne abbia 40 o 50.

2 – Livelli ormonali

Una delle prime cose che influiscono sulla costruzione di massa muscolare è la produzione endogena degli ormoni anabolici.
A partire dai 40 anni circa, statisticamente, i livelli di testosterone calano inevitabilmente.

Questo porta ad una serie di conseguenze negative sia sulla massa magra, ma anche e soprattutto sul tessuto osseo, sull’umore e sulla salute cardiovascolare.

La questione è poi molto soggettiva… alcuni individui mantengono buoni livelli di questo ormone anche con il passare degli anni.
Ma in generale si può dire che l’età porta ad un inevitabile calo.

Stesso discorso vale per il GH e l’IGF1, ormoni dal ruolo molto importante nello sviluppo del tessuto magro.
Per quanto riguarda questi ultimi due in particolare, è stato visto come uno stile di vita attivo contribuisca a mantenere la produzione endogena su livelli ottimali.

Se negli anni hai praticato sport e mangiato in modo sano con costanza, allora è probabile che i tuoi livelli ormonali anabolici siano ancora buoni.
Il testosterone sembra invece meno legato allo stile di vita e studi su vari gruppi di persone sedentarie e non, hanno mostrato in media livelli simili.

Vuoi un programma studiato su misura per te? Lascia che ti aiuti a raggiungere il tuo obiettivo.

3 – Salute articolare

Quando superi i 35-40 anni devi fare maggiore attenzione alle tue articolazioni. La pratica del sollevamento pesi è piuttosto traumatica a livello articolare… soprattutto se mal gestita.

Anche in questo caso, con l’età, è statisticamente più probabile andare incontro a problemi eventuali di artrosi, che insorge in media a partire dai 40 anni.
Certo, ci sono soggetti giovani con questo tipo di patologia e anziani esenti.
Detto questo, occorre prestare maggior attenzione alla tecnica esecutiva e al riscaldamento proprio per prevenitre possibili fastidi.

L’eventuale insorgenza di problemi articolari può limitare lo sviluppo di massa magra. I tuoi muscoli possono magari sostenere un determinato carico di lavoro, ma se le articolazioni non collaborano… allora saranno l’anello debole della catena che non permetterà di fare i dovuti progressi.
O quantomeno li rallenterà.

4 – Alimentazione e sintesi proteica

Superati i 40-50 anni la sintesi proteica subisce un calo e l’anabolismo generale rallenta. Questo porta ad un inveitabile riduzione della massa magra e, di conseguenza, ad un aumento di quella grassa.
Questo meccanismo si ripercuote inevitabilmente sulla composizione corporea generale.

Per mantenere il tasso di sintesi proteica a livelli ottimali per la crescita muscolare, occorre aumentare la quantità di proteine da assumere per kg di peso corporeo.
Superati i 40 anni è quindi una buona idea aumentare l’apporto proteico giornaliero.
Questo aiuterà a mantenere la quantità di massa magra.

Nel caso in cui si voglia aumentarla, a maggior ragione la quota proteica dovrà essere adeguata.

Per altri consigli seguimi su YouTube e Instagram!

Vuoi rimetterti in forma e raggiungere il tuo massimo potenziale? Scopri il COACHING ONLINE !

Vuoi migliorare il tuo fisico? Lascia che ti aiuti a raggiungere il tuo obiettivo.