Cosa fare se hai poco tempo per allenarti

5 CONSIGLI SE HAI POCO TEMPO PER ALLENARTI

Vediamo come puoi fare progressi anche se hai poco tempo per allenarti.

I

l fattore tempo è sempre più spesso un problema da considerare quando si vuole migliorare il proprio fisico. Nella società moderna le persone sono sempre più indaffarate e ci sono sempre mille faccende da portare a termine.

Tutti i miei clienti del Coaching online lavorano o studiano, tanti hanno famiglia e dei figli da mantenere. Tutto questo li porta ad avere poco tempo a disposizione per allenarsi.

Come facciamo quindi ad ottenere risultati?

Eccovi alcuni consigli pratici che vi do per esperienza lavorativa

Consiglio n. 1 – Non farti influenzare

Mi capita spesso di sentir dire che per migliorare bisogna allenarsi in palestra almeno 4, 5 o 6 volte alla settimana. Inoltre sento anche dire che le sedute devono essere voluminose e molto intense, così da dare il maggior stimolo possibile.

Oltre a sentire questa cosa da tanti ragazzi giovani che vedo e con cui parlo in palestra, purtroppo percepisco questo “andazzo” anche quando malauguratamente mi capita qualche video o Reel di vari influencer.

Se da una parte è vero che più impegno ci si mette maggiori progressi si fanno, dall’altra poi il risultato è che le persone credono che sia per forza così. La realtà è ben diversa!

Non sapete quante volte mi è capitato di far migliorare qualcuno abbassando drasticamente il volume di lavoro settimanale. Questo sia per ragioni di recupero, che per sostenibilità dell’approccio a lungo termine.

Quindi non farti influenzare dagli influencer… che parlano per loro e per gli atleti che gestiscono magari.

Il problema di avere un grosso seguito è che poi si arriva ad una moltitudine di persone… e il risultato è che il frequentatore medio della palestra, che crede di doversi muovere come un bodybuilder, è convinto che bisogna allenarsi 4, 5 o 6 volte alla settimana per avere dei risultati.

E chissà come mai poi si rimane sempre allo stesso punto.

Consiglio n. 2 – Frequenza di allenamento

Quando hai poco tempo per allenarti in settimana devi necessariamente mettere giù un piano di battaglia. Se gli impegni sono molti non puoi pensare di ritagliarti il tempo per andare in palestra quando capita l’occasione

Devi pianificare!

Quindi il consiglio che ti do è di metterti a tavolino con carta e penna, oppure calendario alla mano e mettere giù tutti i tuoi impegni.

Dividi ogni giorno in fasce d’orario e vedi dove hai dei buchi. A quel punto, ricava i giorni di allenamento per te fattibili.

Attenzione, se hai 3 forse 4 giorni a disposizione, scegline 3. Devi concentrarti su quello che per te è sempre fattibile, così da mantenere costanza nel tempo. Questo è uno dei segreti per migliorare.

Parlane poi ovviamente con moglie/compagna/fidanzata ecc così da avvisarla che in quei frangenti sarai impegnato per il tuo allenamento.

Vuoi un programma studiato su misura per te? Lascia che ti aiuti a raggiungere il tuo obiettivo.

Consiglio n 3 – Durata della seduta

Ok, hai trovato il numero di sedute di allenamento per te fattibili in settimana. Ora però bisogna fare un altro ragionamento. Quanto tempo hai da dedicare al tuo workout?

Pensaci, non è banale come domanda.

Metti sul piatto tutto: tempo di percorrenza dal lavoro/casa alla palestra, spogliatoio, allenamento vero e proprio, doccia e strada di ritorno.

Fatti i tuoi calcoli e cerca di avere un’idea del tempo totale a tua disposizione.

Un’ ora? Un’ ora e mezza? Bene, in base a questo imposta la durata della tua sessione con i pesi.

Se sei stretto, non dovrai sprecare nemmeno 5 minuti.

Consiglio n 4 – Split di allenamento

Bene, hai ricavato i tuoi tempi. Ora puoi mettere giù il piano. Quale split di allenamento puoi impostare in modo che sia produttiva per te?

Hai 3 giorni da dedicare alla palestra? Oppure solo due, con uno da fare a casa?

Fai le tue valutazioni, ma sappi che non è poi così semplice stendere in autonomia la propria scheda di allenamento. Dovrai considerare la scelta degli esercizi, il volume totale settimanale, l’intensità da mantenere e dovrai tenere conto anche i tempi di recupero e il necessario riscaldamento. Questo vale sia per i neofiti che, soprattutto per gli avanzati.

Se vuoi puntare a carichi alti, occhio a quanti esercizi scegli di fare in un singolo workout. Il solo avvicinamento potrebbe giustamente portarti via del tempo prezioso.

Sicuro di sapere come si fa? Sappi che nel mio lavoro gestisco uomini che hanno molti impegni, quindi sono ragionamenti e valutazioni che faccio tutti i santi giorni.

Non dico di affidarti per forza a me, anche se è il mio mestiere da anni e si tratta di ciò che faccio in modo estremamente specifico, ma è una buonissima idea assumere un Coach per questo tipo di cose. Risparmierai una marea di tempo non dovendo pensare a tutti questi aspetti.

Consiglio n 5 – Recupero

Qui c’è la chiave per ottenere risultati. Ricorda, cresci quando ti riposi, quando sei a casa, quando mangi, quando dormi… non in sala pesi. Anzi, durante l’allenamento si ha un effetto catabolico. Quindi se sei un uomo impegnato, che lavora e che non ha più 20 anni allora a maggior ragione devi tenere conto di questi aspetti.

Puoi anche allenarti poco tutti i giorni, ma devi poi avere il tempo di recuperare.

Cerca di mangiare sano e in modo adeguato al tuo programma di allenamento. Inoltre ricorda che la qualità del sonno è fondamentale. Quindi cerca di riposare bene. Può essere utile allo scopo bere una tisana prima di andare a letto, leggere qualcosa, fare meditazione.

Avrai tutta una serie di benefici fisici e ormonali e questo ti permetterà di fare progressi.

Per altri consigli seguimi su YouTube e Instagram!

Vuoi rimetterti in forma e raggiungere il tuo massimo potenziale? Scopri il COACHING ONLINE !

Vuoi migliorare il tuo fisico? Lascia che ti aiuti a raggiungere il tuo obiettivo.