Cosa fare se hai poco tempo per allenarti

3 CONSIGLI PER CRESCERE DA NATURAL

Vediamo come puoi fare progressi in palestra.

I

n questo articolo voglio condividere con te quello che avrei voluto sapere sulla costruzione muscolare quando ho iniziato. Voglio darti un quadro chiaro della situazione per farti capire cosa serve per ottenere risultati sul lungo termine da natural. Si tratta di alcuni concetti fondamentali che ho imparato lungo il percorso e che hanno fatto ottenere risultati a me, ma anche ai miei clienti.

Negli anni ho prestato attenzione alla mia dieta, al recupero e ho imparato molto lungo il cammino. Naturalmente, ci sono stati alti e bassi, molti errori e fallimenti, così come successi e vittorie.

Con questi consigli, spero di non farti passare attraverso anni di esperimenti, così impiegherai meno tempo e potrai imparare dalla mia esperienza per ottenere risultati migliori.

Consiglio n. 1 – False aspettative

Quanto tempo ci vuole per vedere risultati? Ho iniziato il mio percorso fitness un po’ ingenuamente. Riguardo alla costruzione muscolare, guardavo ai bodybuilder e a diverse trasformazioni di persone che ottenevano ottimi risultati in circa sei o otto mesi.

Inoltre avevo letto articoli dove si affermava che è possibile mettere su circa 5-10 kg di massa magra nel primo anno di allenamento, più o meno la metà nel secondo anno e così via, con guadagni sempre meno importanti con il passare del tempo.

Ricordo di aver pensato che, se fossi stato anche solo nella media, mi sarei trovato in una posizione ottimale. Se avessi potuto mettere su anche solo 5 kg di muscolo nel primo anno, sarebbe stato fantastico.
La realtà è stata piuttosto diversa.. e non è andata così bene nel primo anno. Qualche risultato lo avevo anche ottenuto, ma non ero nemmeno lontano da quelle statistiche e da quei 5 kg tanto sognati. E lo stesso nel secondo anno.

Nel terzo tutto è rimasto più o meno simile e non per mancanza di impegno. Ero costante, prestavo attenzione all’ alimentazione, alla mia formazione, al recupero, ed eseguivo il miglior programma che avevo in quel momento.

Naturalmente, guardando indietro, avrei potuto fare le cose molto meglio… e la pratica negli anni, mi ha aiutato a capire meglio cosa funziona e cosa no, permettendomi ad oggi di aiutare i miei clienti facendogli risparmiare un sacco di tempo.

In ogni caso, si parla sempre di periodi piuttosto lunghi.
Se avessi avuto la mentalità del tipico frequentatore medio di una palestra, che si allena senza impegnarsi troppo, controllando il telefono, dormendo sulle macchine, non facendo davvero un buon lavoro con l’alimentazione e il recupero, probabilmente non avrei visto nessun risultato con la mia genetica.

E questo è qualcosa che le persone devono sentire. Non bisogna solo impegnarsi, ma bisogna farlo nel tempo, con costanza. Ed è solo verso il quarto o quinto anno sono riuscito a guardarmi allo specchio e cominciare a vedere dei buoni risultati e a pensare: “Beh, senza maglietta.. si può dire che sembra che mi alleno con i pesi“.

Con la crescita muscolare le persone hanno un problema enorme. Noi esseri umani siamo pessimi con le cose che hanno un lungo periodo di incubazione… questo perchè i risultati non sono immediati e non si vedono subito. Ci vuole tempo ed è un po’ simile al mercato azionario. Cerchi di fare trading e operazioni giornaliere, ma probabilmente finirai per essere andare in perdita perché nessuno sa davvero quando le cose andranno su e giù.

Ma se hai delle solide basi e presti un minimo di attenzione, se investi nel lungo termine, non ti fai prendere dall’emozione del momento e sei costante… allora farai un ottimo lavoro. E la stessa cosa è con la crescita muscolare. Se stai cercando di velocizzarla e di vedere qualcosa subito, non funzionerà.

Ricordo diverse fasi si massa di cinque o sei mesi… metti su 1 kg al mese, ne guadagni 5 o 6 e ti chiedi “Dove è andato questo peso?” Non puoi identificarlo. Non sai cosa sia successo effettivamente. E poi continui e continui e continui. Solo quando fai una fase di perdita di grasso dopo molti mesi, poi vedi effettivamente quello che è successo.

Nel frattempo un buon segnale è che hai visto aumentare la tua forza e vedi effettivamente qualche progresso con i carichi. Quindi, ci vuole molto tempo affinché quell’insieme di elementi porti a dei risultati. Ed è per questo che è così critico avere le informazioni giuste e seguire un buon programma. Se vuoi trasformare il tuo aspetto e mettere su dei muscoli, devi essere sicuro che lavoro che stai facendo vada nella giusta direzione giusta.

Se sei emotivo, come quando il mercato azionario scende o i Bitcoin crollano e la gente va in panico e vende, senza capire che in realtà dovrebbe seguire alcune regole fondamentali, allora sarai nei guai. Lo stesso accade con la crescita muscolare.

Quando le persone impazziscono con i loro programmi perché non vedono risultati immediati uno o due mesi dopo, prendono decisioni che alla fine compromettono i loro risultati.

Vuoi un programma studiato su misura per te? Lascia che ti aiuti a raggiungere il tuo obiettivo.

Consiglio n. 2 – Rimanere troppo magri

La seconda esperienza che voglio condividere con te è qualcosa che ha ucciso i miei guadagni più di qualsiasi altra nel mio personale percorso. vale a dire, voler rimanere troppo magro e con l’addome in vista. Da ragazzo ero in sovrappeso e i miei addominali non si sono mai visti. Ancora oggi, come molti, in realtà faccio fatica a perdere in quella zona e ad avere addominali perfettamente scolpiti.

Quando ho iniziato e ho visto i primi risultati, mi piaceva l’idea di vedere finalmente la mia pancia piatta e piuttosto definita. Ma questo ha inciso sul mio percorso, in quanto avevo un pò paura di tornare su con il peso e quindi mi trattenevo dal mettere su un pò di massa grassa nelle fasi di costruzione.

Ero molto insicuro riguardo al grasso corporeo. Volevo restare magro e intorno al 10% e da qui guadagnare un po’, per poi tagliare di nuovo. Quindi tutte le mie fasi di massa erano davvero brevi e non stavo permettendo al mio corpo di entrare in quella condizione prospera dove si ha un buon guadagno.

E questo è stato un grosso problema. So per certo che molte persone sono bloccate in questa modalità di taglio permanente, pensando effettivamente che possano fare progressi in quel modo.

Giusto per fati il mio esempio, in alcuni casi sono sceso a percentuali di massa grassa piuttosto basse e mi sono trovato ad essere sempre stanco, ad avere freddo, a non dormire bene la notte e a fare fatica anche solo a fare delle passeggiate un pò più lunghe.

Penso che in generale, se non sei un bodybuilder che deve prepararsi per una gara, non c’è davvero bisogno di scendere così in basso con la percentuale di massa grassa. Per la maggior parte degli appassionati naturali, questo è in genere un disastro. Si va incontro infatti ad una situazione metabolica e ormonale del tutto sfavorevole alla crescita.

Hai bisogno di quelle lunghe fasi dedicate ad un periodo di costruzione dove si mangia di più. Un atleta natural non può essere tirato tutto l’anno. E la maggior parte degli influencer che vedi sui social che si mantengono intorno al 7-8% di massa grassa, svenati e con striature ovunque… non farò certo nomi… devi sapere che quasi certamente usano sostanze dopanti.

E c’è un grosso problema con questi finti natural… causano false aspettative e ti fanno credere che tu possa effettivamente essere a quel livello tutto l’anno. Semplicemente, non è possibile. Se sei natural, il tuo obiettivo è passare il minor tempo possibile in deficit calorico. Questa è la chiave.

E vedrai che con il tempo, percentuali di grasso corporeo più alte inizieranno a sembrare molto meglio. Nonostante fasi di costruzione ti vedrai comunque bene rispetto agli inizi. Se attualmente sei bloccato in quella modalità di taglio permanente come è capitato anche a me, dove stai costantemente in deficit cercando di mantenere un addome scolpito, sappi che non ne vale la pena.

Consiglio n. 3 – Poco recupero

Ora, la terza cosa che ho imparato sulla costruzione muscolare negli ultimi 10 anni è quanto questo processo possa diventare fragile. Ecco cosa intendo: se ti stai allenando intensamente in palestra, quattro, cinque o anche sei volte a settimana… non c’è molto spazio per aggiungere altre attività.

Se fai del cardio intenso ad esempio, non sarai in grado di recuperare pianamente e i tuoi guadagni inizieranno a rallentare. E la stessa cosa accade con il tuo stile di vita.

Se improvvisamente cominci a uscire molto, a fare festa, ad andare a letto tardi, a bere, fumare, mangiare in modo sregolato, a non dormire abbastanza…. ecco che inizierai a vedere meno risultati. Di certo non dirò che bisogna concentrarsi solo sul bodybuilding, ma questa è la realtà della situazione.

Negli anni ho attraversato alcuni periodi molto stressanti e ho fatto del mio meglio per superarli. Ma se guardo ai miei progressi, sono riuscito solo a mantenere la mia condizione. Ho spinto molto, ho cercato di progredire, ero comunque ottimista… ma per quanto mi sforzassi non riuscivo a recuperare dal mio allenamento.

Ma poi, quando attraversavo una fase con meno stress nella vita, allora ho fatto effettivamente dei progressi. Ed è stato più facile mantenere quei guadagni più tardi, quando sono passato di nuovo attraverso un periodo stressante. Quindi c’è una certa natura ciclica nel guadagnare muscoli nel tempo.

Se stai solo iniziando e sei nei primi anni, non devi davvero preoccuparti di questo. Ma quando ti avvicini al tuo potenziale genetico, è proprio così che vanno le cose. E a volte dovrai dare priorità a qualcos’altro nella vita, cercando di mantenere quanto hai costruito.

E’ così che funziona la vita. Ci sono sempre compromessi da fare. Quindi devi diventare davvero bravo a gestire te stesso, i tuoi livelli di stress e curare il recupero. Alcuni individui possono recuperare più in fretta, altri meno. In ogni caso, devi conoscerti per massimizzare i tuoi guadagni.

Per altri consigli seguimi su YouTube e Instagram!

Vuoi rimetterti in forma e raggiungere il tuo massimo potenziale? Scopri il COACHING ONLINE !

Vuoi migliorare il tuo fisico? Lascia che ti aiuti a raggiungere il tuo obiettivo.